mercoledì 7 maggio 2008

Il giorno del mio matrimonio

Mi sta aspettando da dieci minuti, ma non è arrabbiata.

Contro ogni aspettativa, è vestita di un candido bianco, che la rende magnifica.

Mia nonna mi porge il braccio. Dopo 14 anni è bellissima.

La mia giacca è ancora un poco sporca, proprio lì sopra, e così lei ci mette un piccolo giglio in bocciolo, per coprire il colore mattone.

Mia madre non c'è: il suo tempo è ancora lontano.

Attraversiamo lo stretto corridoio fino all'altare, e mi sembra di volare.

In molti sorridono e salutano, gente che non mi aspettavo di trovare.

Come Fabio, il mio ex vicino di casa, che a volte sembra voglia prendersi il mio corpo per tornare a vivere.

Ma siamo lì, tutti, e lei ci sorride.

Ogni volta è diversa, ma per tutti la stessa.

Per questo ci capiamo.

Non piangono, ma applaudono quando la bacio.

Da queste parti è l'inizio di tutto.

Non c'è prete

In fondo non sono mai stato un ottimo cattolico.

Le promesse sono le nostre.

E quando lei mi giura che sarà per sempre, sono sicuro che non mi deluderà.




Ps: devo chiedere scusa/ringraziare Eugenio, perchè, poverino, ogni volta si mette le mani nei capelli per i mie strafalcioni grammaticali... Sono un artista ( ???????? ) non uno studioso di filologia, purtroppo... :-( passaci sopra, o alla lunga sarò responsabile della tua ulcera :-)

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ragazzo... mi hai un pò deluso...
Avrei tante cose da dirti, ma forse è meglio lasciare che tu riesca a gestire la tua vorticosa vita, prima di insinuarti magari altri pensieri per la testa...
Forse sbaglio pure a scriverti queste quattro righe, in un certo senso nn vorrei farlo, vorrei stare in silenzio, ma una parte di me vuole parlare, e sò il perchè di tutto questo.
Ti saluto..

Sigistolfo degli Auberti ha detto...

C'è qualcosa che nn torna nelle percentuali dei sondaggi... hehehe...

Marco ( Mr. No ) ha detto...

torna torna :-) il sistema tiene conto del fatto che una persona può votare più scelte.
se ad esempio il primo votante avesse scelto due opzioni, tutte e due sarebbero state al 100%, perchè comunque è stata solo una persona a scegliere... non so se ho reso il ragionamento, la matematica non rientra tra le mie doti :-)